Serie D

SERIE D Verso Vibonese- Castrovillari, i precedenti: la prima volta settant’anni fa

Era la stagione 1952-53, a Luigi Razza le due squadre si sono affrontate in altre 15 occasioni

Terza giornata di campionato in serie D e Vibonese pronta ad ospitare il Castrovillari. Dopo Vigor Lamezia, Gioiese, Paolana e Palmese, la squadra più affrontata della storia rossoblù. Sono, infatti, sedici i precedenti al Luigi Razza e bilancio nettamente a favore della squadra del presidente Caffo con 11 vittorie, 4 pareggi ed una sola sconfitta.

La prima volta fu alla 17esima giornata del campionato di Promozione Calabrese 1952-53 e vittoria dei padroni di casa grazie alla doppietta di Brizzi. Guidata da Andrian in panchina, la Vibonese schierò Salmieri, Crocicchio, Figliano, Stigliano, Federico, Lico, Mileto, Barbano, Rota, Meridiano, Brizzi.

Stesso risultato, 2-0, nella stagione successiva con reti di Lucotti e Mileto. Era, curiosamente, ancora la 17esima giornata e i rossoblù, guidati dall’allenatore-giocatore Campana, giocarono con Macrillò, Faleo, Zennaro, Lana, Cappon, Lico, Taverniti, Artusa, Lucotti, Campana e Mileto.

Vittoria di misura, per i padroni di casa, nella stagione 1954-55, sempre in Promozione, per 3-2 con reti rossoblù di Taverniti, Roscioli e Trento. Con ancora Campana in panchina, la Vibonese scese in campo, per quella 23esima giornata, con Macrillò, Febbraro, Laviosa, Albano, Campana, Tantardini, Taverniti, Ariosto, Trento, Roscioli, De Paola.

Primo pareggio, 1-1, nella stagione 1955-56. Rete di Pachì per la Vibonese. Era la nona giornata e, con il tecnico svizzero Fuchs in panchina, la Vibonese giocò con Macrillò, Cappon, Laviosa, Incitti, Marozza, Tantardini, Bettiol, Trento, Tronchin, Vio, Pachì.

Nuova affermazione rossoblù nella stagione 1956-57. Finì 3-2 grazie alle reti rossoblù di Trento, Filardi e Rombolà.
Sulla panchina dei rossoblù c’era ancora Fuchs e in quella sesta giornata mandò in campo Macrillò, Fedele, Arabia, Chiapparo, Ghiotto, Filardi, Calabrese, Rombolà, Trento, Tranfo e Pachì.

Vittoria rossoblù, con il più classico dei risultati, 2-0, nel campionato di Quarta Serie 1958-59. Sul tabellino dei marcatori finirono Durelli e Catalano. Era la ventottesima giornata e l’allenatore Ulisse Giunchi fece giocare i suoi con La Pietra, Martinelli, Branca, Nesti, Turini, Petrucci, Casini, Taverniti, Durelli, Tranfo e Catalano.

Altra vittoria per 3-2 nel campionato di Prima Categoria Calabria  1959-60 per la doppietta di Rombolà e la rete di Branca. In panchina Il ritorno di Campana che in quella ventisettesima giornata fece scendere in campo La Pietra, Silipo, Mozzetti, Mazza, Ferroni, Zangla, Calzona, Tranfo, Rombolà, Trento e Branca.

Dopo una parentesi di 21 anni, le due squadre si ritrovarono contro nel campionato di Promozione 1980-81 e prima ed unica vittoria ospite per 0-2. Era la ventisettesima giornata e l’allenatore giocatore Lello Fuscà mandò in campo Chiavelli, Greco, Melino Cosentino, Congestrì, De Rito, Fuscà, Consoli, Chiarella, Baroni, Giamborino e Russo. Nel corso della gara subentrò dalla panchina Musumeci.

Pareggio per 1-1,rete rossoblù di Enzo Consoli, nel campionato Interregionale 1981-82. Era la decima di giornata e, con Bruno Iacoboni in panchina, la Vibonese giocò con Nilo, Saro Cosentino, Melino Cosentino, Trupiano, Trapasso, Codispoti, Consoli, Chiarella, La Serra, Sacchetti, De Grazia. Dalla panchina subentrò Caglioti.

Vittoria dei padroni di casa per 2-0 nella stagione 1982-83 con autorete di Colautti e rete di Condemi. Era la ventiduesima giornata e la formazione scelta da mister De Pietri fu Chiavelli, Ruccella, Melino Cosentino, Vasinton, Trapasso, Condemi, Monardo, Federico, Consoli, Chiarella e Giacinto Grillo. A partita in corso subentrarono D’Ascola e Petrolo.

Fu Gino Greco a dare la vittoria ai rossoblù nel campionato Interregionale 1983-84. Era l’ultima giornata e mister Iacoboni fece giocare Chiavelli, De Sensi, Greco, Vasinton, Trapasso, Sacchetti, Federico, Chiarella, Consoli, Candido e De Grazia. Nella ripresa spazio anche a Tozzo e al secondo portiere Moscato.

Altra vittoria della Vibonese nella stagione 1984-85. Questa volta finì 2-0 ed in rete andarono De Sensi e Consoli. Vibonese allenata da Baroncini e in campo con Chiavelli, De Sensi, Rombolà, Centro, Sestito, Trapasso, D’Aspromonte, Sacchetti, Consoli, Ferraro, De Grazia. Vasinton entrò a partita in corso.

Seguirono due 0-0 di fila, nel campionato di Promozione girone A stagione 1989-90 e nel campionato di Serie D girone I 2001-02.
Nel primo caso era la diciassettesima giornata e la Vibonese scese in campo con Sestito, Rinaldi, Tulosai, Giacinto Grillo, Passalacqua, Ruccella, Ciccio Sorbilli, Ingenuo, Barberio, La Serra e Pinuccio Lo Gatto. Dalla panchina subentrarono Daniele De Sossi e Rombolà.

Nel secondo caso era la seconda giornata e Marcello Pasquino mandò in campo Mancon, Angelo Catalano, Cernicchi, Azzinnari, Mancini, Corda, Rufini, Camporese, Pino Tortora, Novello e Carnevale. Dalla panchina subentrarono Di Alfonso, Fanelli e Carta.

Bellomo e Vincenzo Melillo diedero la vittoria ai rossoblù nel campionato di Serie D 2002-03. Con Angelo Galfano in panchina, la Vibonese scese in campo con Graci, Nesci, David, Giacalone, Ricca, Favata, Vincenzo Melillo, Ciarcià, Di Dio, Scozzafava e Bellomo. Dalla panchina subentrarono Vezzosi, Fanelli e Imparato.

Ultimo precedente al Luigi Razza nel campionato di Eccellenza 2014-15 e ancora una vittoria degli ipponici grazie alla rete di Garat. Era la diciannovesima giornata e Di Maria fece giocare i suoi con Bombai, Vallone, Basile, Giovanni Ruscio, Ferraro, Bertini, Senè, Cosenza, Allegretti, Garat e Paviglianiti. Leta e Chiarello fecero il loro ingresso in campo dalla panchina.