Volley

Superlega, primo round al Monza, Tonno Callipo cede al quarto set

Partita bella e molto combattuta tra brianzoli e giallorossi. Ai vibonesi manca lo sprint nei finali di set. Gara 2 domenica 14 marzo ala PalaMaiata.

Deve alzare bandiera bianca Vibo Valentia in gara uno dei quarti di finale dei play off scudetto. I giallorssi vibonesi si arrendono ad un Monza più cattivo e più concreto e che trova lo sprint nei finali di set dopo parziali punto a punto.

Gara due si giocherà a Vibo Valentia domenica prossima 14 marzo. Saitta e compagni dovranno dare il massimo per cercare di portare Monza alla terza e decisiva partita della serie. I lombardi sono sembrati più in palla e trascinati da Lagumdzija, che ogni qual volta gioca contro i giallorossi, sfodera prestazioni incredibili, con lui anche Dzavoronok. Tra le fila calabresi come al solito sopra le righe la prestazione di Rossard e del suo compagno di reparto Defalco.

Primo set. La squadra di Valerio Baldovin parte bene e mette in difficoltà i padroni di casa. Saitta e compagni infatti vanno avanti nel punteggio, ma Monza non molla assolutamente. Infatti una volta pareggiati i conti, i briantei, prendono il largo approfittando anche di qualche passaggio a vuoto della Tonno Callipo. Per loro diventa tutto più facile e si portano a casa il parziale sul venticinque a venti.

Secondo set. Baldovin cerca di scuotere i suo uomini, capendo il momento difficile che stanno attraversando e chiede loro di rientrare in campo e giocare la solita pallavolo, semplice, senza fronzoli, che ha contraddistinto l’intera stagione. All’inizio del secondo parziale i risultati sembrano vedersi, con i vibonesi che tengono sempre testa agli avversari, che da parte loro vogliono invece dimostrare la loro reale forza. Peccato che in un momento decisivo Lanza e compagni diventano incisivi e si portano avanti. Il parziale sembra in bilico, con gli ospiti che giocano discretamente, ma poi sul più bello, una improvvisa accelerazione permette a Monza di vincere per venticinque a ventidue andando sul due a zero.

Terzo set. Questo è davvero il più spettacolare e divertente. Monza va avanti nel punteggio, giocando bene, ma Vibo Valentia, dimostra sempre carattere. Riesce anche a ridurre lo svantaggio che aveva accumulato. Nel rush finale Rossard e compagni non solo pareggiano i conti, ma hanno anche la possibilità di chiudere ed andare sull’uno a due. Ventiquattro pari, poi ventiquattro a venticinque per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che caparbiamente chiude sul ventiquattro a ventisei e prolunga il tutto.

Quarto set. Partenza sparata dei padroni di casa che allungano subito, mettendo a debita distanza la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Ma i calabresi nel momento centrale del set, Saitta e compagni riescono a reagire, portandosi a pochi punti dall’avversario. Ma poi Monza, che non vuole correre assolutamente rischi ricomincia a macinare gioco, mentre i vibonesi sembrano disorientati. Orduna e compagni non mollano e chiudono i giochi sul 25-22.

Vero Volley Monza 3 – Tonno Callipo Vibo Valentia 1

Progressione set: 25/20 – 25/22- 24/26- 25/22

Monza: Lagumdzija 27, Falgari, Calligaro, Dzavoronok 13, Orduna, Federici ( L2 ), Brunetti ( L1 ),/ Lanza 13, Galassi 10, Holt, Beretta 11, Ramirez Pita, Davyskiba 1. Allenatori: Massimo Eccheli – Giuseppe Ambrosio.

Vibo Valentia: Chinenyeze 7, Chakravorti, Sardanelli ( L2 ), Gargiulo 3, Abouba 10, Dirlic 4, Saitta 1, Rossard 19, Corrado, Cester 7, Defalco 19, Birigui, Rizzo (L1 ). Allenatori: Valerio Baldovin – Francesco Guarneri.

Arbitri: Daniele Rapisarda e Massimo Florian

Note: Battute Vincenti Monza 9. Muri Vincenti Monza 10. Battute Vincenti Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 6. Muri Vincenti Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 8.