Serie D

VIBONESE Modica: “Da tre anni a Catania non riesco a giocare 11 contro 11”

Il tecnico rossoblu parla della vittoria sulla Mariglianese e ripensa alla gara sotto l’Etna

La partita è stata bella, la squadra si è espressa bene dobbiamo andare avanti con fiducia e metabolizzare tutto ciò che si fa in allenamento. Certo ci manca ancora qualcosa lì davantiperchè stiamo segnando poco pur creando una grande mole di gioco e numnerose azioni da gol. E’ solo un problema di tempo, di apsttare qualcuno che è un pò in ritardo, ma nel complesso la squadra gioca bene e sono soddisfatto“, con queste parole il tecnico della Vibonese, Giacomo Modica, riassume il match e la vittoria di domenica contro la Mariglianese. Un successo giunto a risollevare subito il morale dopo la sconfitta subita a Catnaia nel turno infrasettimanale.

“Mi brucia ancora l’idea di aver lasciato qualcosa a Catania aggiunge l’allenatore della Vibonese non senza un pizzico di venatura polemica, facendo riferimento all’espulsione di Basualdo -. Negli ultimi tre anni non mi è riuscito mai di giocare undici contro undici a Catania, a prescindere dal risultato che hanno meritato poi, abbiamo giocato 75 minuti in dieci eppure abbiamo avuto tre occasione per pareggiare“.