L'intervento

Cosa ha detto Guido Longo al Corriere sull’Ospedale di Vibo Valentia

Il neo commissario alla Sanità ricorda come da Prefetto diede impulso all’avvio della costruzione della struttura.

“Da prefetto di Vibo Valentia (l’ultimo incarico di Guido Longo prima di andare in pensione nel 2018, ndr) ricordo che convocai un tavolo tecnico per dare il via alla costruzione del nuovo ospedale, di cui la città aveva un gran bisogno. Era un mio pallino, il nuovo ospedale di Vibo», ricorda il neo commissario alla Sanità, rispondendo alle domande di Fabrizio Caccia sul Corriere della Sera, in una intervista pubblicata sull’edizione di oggi.

All’intervistatore che gli obietta: “Sì, però l’opera non è stata mai completata…”, Longo risponde con decisione: “«Nel 2018 andai in pensione. Ma ora sono tornato».

Detta così, è più di una promessa. E dopo venti anni, finalmente, potrebbe darsi l’impulso definitivo al completamento del nuovo ospedale di Vibo Valentia, i cui lavori – per le opere complementari – sono iniziati, ma procedeono con una lentezza tartarughesca. Bentornato, Guido Longo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *