Vedere e gustare

“Rupe ‘o Lupo” la torre spagnola di Falerna Marina, ad un passo dalla svincolo A2

A Falerna (Cz), in località Marina, non distante dal bivio autostradale, è possibile visitare la torre detta ‘Rupe’ o ‘Lupo’, posizionata su un’altura di circa 60 metri, a strapiombo sulla strada.

Si tratta di una fortificazione risalente al periodo spagnolo, verosimilmente al XVI secolo, a cui era demandata una funzione di sorveglianza, in un periodo in cui il territorio calabrese era interessato da incursioni ostili.

La torre era parte di un capillare reticolo di fortificazioni d’avvistamento, molte delle quali risalenti ad epoche antecedenti, essendo collegata, a sud, con la Torre Capo Suvero, o dell’Ogliastro, quella di Santa Caterina o dei Cavalieri ed il bastione dei cavalieri di Malta, mentre, a nord, con torre dei Piani di Terina e con Torre di Coreca.

Bastione di Malta

La torre, della quale rimane il solo basamento, deve la sua denominazione alla particolare conformazione della rupe, che ricorda il muso di un lupo ed ha struttura tronco-conica, con unico accesso aperto in direzione del mare. Di sotto, un panorama marino sconfinato, che spazia fino a raggiungere le alture del Pollino a nord e quelle aspromontane a sud e che emoziona, con il suo azzurro cristallino.