Attualità

Nuovo Decreto Covid, la cultura riapre al 100%, nuove regole per sport e discoteche

Ecco nel dettaglio cosa prevede il nuovo decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri.

Entra in vigore lunedì 11 ottobre il decreto-legge che introduce «disposizioni urgenti per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali».

La cultura riapre al cento per cento, memtre per impianti sportivi si aumenta la capienza e riaprono le discoteche, Ecco le nuove disposizioni.

Spettacoli e Cultura

Teatri, cinema, concerti

In zona bianca, per gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, la «capienza consentita è del 100 per cento di quella massima autorizzata sia all’aperto che al chiuso». Inoltre l’accesso è consentito «esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19».

Musei

Nelle strutture museali è stata «eliminata la distanza interpersonale di un metro».

Sport

Pubblico a eventi e competizioni sportive

La capienza consentita non può essere superiore al 75 per cento di quella massima autorizzata all’aperto (stadi ed altre strutture sportive) e al 60 per cento al chiuso (Palazzetti dello sport, velodromi, piscine etc.)

Discoteche

La capienza nelle sale da ballo, discoteche e locali assimilati «non può essere superiore al 75 per cento di quella massima autorizzata all’aperto e al 50 per cento al chiuso». Nei locali al chiuso deve essere garantita la presenza di «impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria».