Vedere e gustare

Sabato e domenica le Giornate Fai di Primavera arrivano a Vibo Capitale del Libro

È il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, oltre 700 luoghi solitamente inaccessibili o poco conosciuti in 400 città saranno visitabili a contributo libero, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, grazie ai volontari di 350 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni. Sono le Giornate FAI di Primavera in programma sabato 26 e domenica 27 marzo e che quest’anno compiono “trenta primavere”: dal 1993 a oggi, 14.090 luoghi di storia, arte e natura aperti in tutta Italia, visitati da oltre 11.600.000 di cittadini, grazie a 145.500 volontari e 330.000 studenti “Apprendisti Ciceroni”.

Anche Vibo Valentia si presenta all’appuntamento. La Delegazione vibonese ha pensato di dedicare l’appuntamento di quest’anno alla Capitale Italiana del Libro, che per alcuni mesi ancora è Vibo Valentia.

il primo tema – “Il libro veicolo di conoscenza” – si svilupperà nel monumentale ex Convento dei Gesuiti, luogo al quale il FAI vibonese è particolarmente legato avendo già organizzato diversi eventi; mentre il secondo tema – I Custodi del Sapere: visita ad una Biblioteca giuridica – vedrà protagonista, appuntamento esclusivo per i soli tesserati FAI, Palazzo Ferrari-Rodotà.

La scelta di ritornare anche quest’anno nel Collegio dei Gesuiti, è legata al fatto che questo luogo ha rappresentato la più antica scuola della regione. Questo gioiello architettonico unico si trasformerà per l’occasione in un percorso legato al “libro come veicolo di conoscenza”. Percorrendo gli antichi corridoi si potranno scoprire ambienti dedicati ai vari temi che i libri possono trattare.

Un appuntamento speciale, riservato ai soli iscritti al FAI, sarà la visita a Palazzo Ferrari-Rodotà. Si tratta dell’apertura straordinaria di un luogo che custodisce una splendida e ricca Biblioteca Giuridica. Il Palazzo, vincolato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici è normalmente chiuso al pubblico perché residenza privata e verrà aperto per la prima volta esclusivamente per gli iscritti al FAI grazie alla disponibilità della famiglia Ferrari Rodotà.

Insomma, anche quest’anno un programma ricco per le Giornate FAI Di Primavera a Vibo Valentia, che si concluderanno, come da tradizione, con un Concerto per percussioni offerto dal Conservatorio “F. Torrefranca”, domenica 27 marzo ore 18.00.