Calcio

Serie C. Mercato Vibonese: preso Basso dalla Lavagnese, Plescia il sogno proibito

Il giovane centrocampista è il secondo nuovo arrivo in rossoblu, presto il rinnovo per Cattaneo e Mahrous. Per l’attaccante palermitano concorrenza dalla B.

Luigi Condò sta lavorando in lungo e in largo per tutto lo Stivale alla ricerca di talenti e di giocatori di peso per la Vibonese del prossimo campionato. Come è noto il 19 luglio prossimo riparte la nuova stagione con le visite mediche ed il 23 prende il via il raduno a Lorica. Due date importanti, entro le quali si vuole arrivare con un pacchetto di giocatori ben definito.

Proprio nelle ultime ore, il direttore sportivo rossoblu ha messo nero su bianco con un giovane talento proveniente dalla Liguria. Si tratta di Gianmarco Basso, 22 anni, centrocampista nell’ultima stagione alla Lavagnese (Girone A di Serie D). Il giocatore ha già firmato e nei prossimi giorni sarà a Vibo Valentia. In carriera vanta già 89 presenze in serie D e 5 gol con il Finale e la Lavagnese e dodici gettoni con la Primavera della Virtus Entella.

Resta un sogno proibito per l’attacco, invece, Vincenzo Plescia, il cui ritorno in rossoblu, dopo una stagioe esaltante, sarebbe molto gradito al presidente Pippo Caffo. Ma proprio l’exploit in maglia rossoblù è il principale ostacolo del ritorno in terra ipponiate della punta palermitana. Su di lui, sotto contratto con il Renate (che vuole monetizzare la crescita del giocatore), ci sarebbe mezza serie B e questo, come detto, non agevola affatto la Vibonese. Vibonese che, dopo la conferma di La Ragione, potrebbe far partire Giacomo Parigi e questo lascerebbe ampi spazi per nuovi attaccanti.

E passiamo ai rinnovi. Dopo quello di Jherson Vergara Amù, è in arrivo quello di Luca Cattaneo ed anche quello di Amir Mahrous.

La conferma del centrale colombiano e l’arrivo nel ruolo di Matteo Polidori ha di fatto escluso che la società di via Piazza d’Armi possa rinnovare il contratto con l’ormai ex capitano Alex Redolfi.