Serie D

SERIE D/I Un bel derby tra Vibonese e Lamezia finisce in parità tra le polemiche

Sospetto fallo su Mengoni sul vantaggio ospite, rigore in pieno recupero per i rossoblu. Decisioni contestate

Il pareggio alla fine è il risultato più giusto al termine di una gara giocata alla baionetta da entrambe le formazioni. Che Vibonese_ Lamezia Terme sarebbe stata una partita intensa e divertente lo avevano anticipato un pò tutti gli attori in campo alla vigiia, ma nessuno si attendeva un finale al cardiopalma, con un rigore assegnato ai rossoblu all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero e trasformato con freddezza da Balla.

Un penalty su cui il dibattito si è acceso anche nel post gara, con il tecncio gialloblu Novelli sicuro della sua inesistenza e la schietteza di Modica che ha dichiarato di non avera capito nulla in quella azione confusa. Sta di fatto che subito tutti i giocatori della Vibonese hanno protestato e il direttore di gara ha indicato il dischetto senza esitazioni perchè un difensore del Lamezia aveva scalciato in area Albisetti. Così come senza esitare il signor Allegretta di Molfetta aveva lasciato proseguire il gioco su un fallo in uscita su Mengoni, cui è sfuggito il pallone nella morsa tra un suo compagno e un avversario, su cui si è avventato Addessi scaraventando in rete tra una selva di gambe.

Eppure, al netto delle polemiche, quella tra Vibonese e Lamezia Terme è stata una bella gara, giocata ad alti ritmi. Intensa e intrigante a tratti, ma coinvolgente ed appassionante secondo per secondo. Facendo una disamina attenta si può dire che per i primi trenta minuti del primo tempo a fare la gara sono stati gli undici di mister Novelli; mentre nella ripresa, dopo il gol egli ospiti, la Vibonese ha tenuto il pallino del gioco avendo tre nitide palle gol con Scafetta (colpo di testa ravvicinato, gran tiro dalla distanza e tiro in area salvato sulla linea) che hanno vito pimpante protagonista il felino portiere Mataloni. Nell’ultimo deu tre episodi il portiere frana sul numero novanta della Vibonese e forse ci stava un rigore, ma anche il Lamezia Terme ha avuto modo di protestare per un presunto fallo in area su Fangwa.
Il finale è incandescente, gli animi iniziano a scaldarsi e, come detto, in pieno recupero arriva il pareggio. Il risultato è giusto. per la moviola rimandiamo alle immagini del match. Ognuno, dal suo punto di vista, avrà comunque e sempre un opinione divergente.

Vibonese – Lamezia Terme 1-1

Marcatori: 3′ st Addessi, 45+6′ st Balla (rig.)

Vibonese: Mengoni, Tazza, Nallo (40′ st Sparandeo), Bonnin, Trajkowski, Bodiang (43′ st La Torre), De Marco (45′ st Albisetti), Basualdo (40′ st Hernaiz), Balla, Scafetta, Martiniello (22′ st Vari). A disposizione: Spadini, Caicedo, La Torre, Giammarinaro, Sylla
Allenatore: Modica

Lamezia Terme: Mataloni, De Luca, Silvestri, Cristiani, Emmanouil, Miliziano, Cadili, Borgia (42′ st Morana), Ferreira (35′ st Fangwa), Terranova (35’st Alma), Addessi. A disposizione:Martino, Zulj, Crisafi, Tipaldi, Maimone, Kanoute, Morana
Allenatore: Raffaele Novelli

Arbitro: Claudio Allegretta di Molfetta (1 assist: Giovanni Massari di Molfetta, 2 ass: Antonio Alessandrino di Bari)

Note: recupero 0′ pt e 8′ st. Ammoniti: Cadili, Emmanouil e Albisetti